La pulizia delle pentole in acciaio: trucchi e consigli

La pulizia delle pentole è un'attività indispensabile per mantenere la nostra batteria in buona salute.

E' importante adottare alcuni accorgimenti per farlo al meglio, a cominciare dall'escludere la lavastoviglie compiendo le operazioni di pulizia esclusivamente a mano.

Quindi prendiamo di buon grado l'idea di usare olio di gomito e detergenti, possibilmente naturali, evitando prodotti troppo aggressivi e dannosi per l'ambiente. Eviteremo così di dover sostituire le nostre pentole troppo spesso e godremo della grande resistenza nel tempo dell' acciaio Inox.
Assolutamente vietate per le operazioni di pulizia sono le pagliette metalliche e le spugne abrasive!

Per quanto riguarda l'annerimento del fondo, una delle problematiche più frequenti quando parliamo di cottura dei cibi nelle pentole in acciaio, è innanzitutto importante la prevenzione. Eviteremo le bruciature, infatti, cuocendo a fiamma lenta.
Nel caso in cui il danno sia fatto, procediamo strofinando sulle macchie una pasta realizzata con acqua e bicarbonato con una spugna morbida e, successivamente, sciacquando abbondantemente. Alle volte vanno via anche piccoli graffi.
Macchie di calcare o aloni vanno via applicando sulla pentola uno strofinaccio intriso di aceto per una mezz'ora prima del lavaggio.

Per eliminare, invece, le incrostazioni dalle padelle in acciaio senza rivestimento antiaderente, è sufficiente usare acqua calda, un po' di detersivo e una spugnetta morbida.
Nel caso in cui ci sia il rivestimento, sarà sufficiente la sola acqua calda.

Ancora qualche trucco della nonna per rimuovere le macchie scure, provocate dall'ossidazione, dall'interno di padelle e pentole in acciaio:

Versiamo sulle macchie due cucchiai di bicarbonato e tre cucchiaini di sale fino; aggiungiamo dopo un po’ di aceto bianco.
Con l’aiuto di una spugnetta strofiniamo a lungo la pastetta sulle parti annerite.
Alla fine dell’operazione, quando le macchie sono andate via o si sono molto schiarite, sciacquiamo accuratamente, asciughiamo e passiamo un velo di olio di oliva su tutta la superficie interna della pentola.
Si formerà uno strato sottile di grasso che poi allunghiamo con un panno morbido e pulito prima di riporre la pentola di acciaio inossidabile…nata a nuova vita.

Ancora qualche dritta per prevenire o per risolvere problematiche legate all' ossidazione dell'acciaio e alla comparsa di macchie e annerimenti sulle vostre pentole:

l’ossidazione si elimina anche facendo bollire dell’acqua con dei pezzi di rabarbaro fresco;
le ditate all’esterno del pentolame in acciaio inox si cancellano passando un prodotto per la pulizia dei vetri con un panno;
se volete usare prodotti chimici per lucidare l’acciaio inox, potete utilizzare una pastetta a base di soda, acqua calda e detersivo per i piatti. Passatela sulla superficie con l’aiuto di una spugnetta, lasciate agire qualche minuto e poi sciacquate e asciugate con cura;
per non intaccare la superficie di una pentola in acciaio inossidabile, in cottura è bene aggiungere il sale quando l’acqua bolle e non prima;
evitare sempre di usare l’ammoniaca e la candeggina per i trattamenti e la pulizia di pentole in acciaio inox.

Ci auguriamo che questa breve guida possa esservi d'aiuto per mantenere al massimo della forma la condizione delle vostre pentole Steel Pan.
Presto vi forniremo nuove guide e tanti consigli attraverso i nostri canali social. Continuate a seguirci!

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog