Risotto ai Funghi Porcini

Il risotto ai funghi porcini Il risotto ai funghi porcini

Oggi vi presentiamo una tipica ricetta autunnale, davvero molto succulenta e semplice da preparare:
IL RISOTTO AI FUNGHI PORCINI


Ingredienti per 4 persone:
Porcini 400 g Riso Carnaroli (o Arborio)
320 gr Burro
60 g Olio di oliva (2 cucchiai)
Cipolle 1 piccola dorata
Aglio 1 spicchio
Sale q.b.
Pepe macinato al momento a piacere
Prezzemolo tritato 2 cucchiai rasi
Parmigiano reggiano grattugiato 50 gr
Brodo vegetale 1 litro

In un tegame piuttosto capiente fondete metà del burro indicato, quindi aggiungete la cipolla pulita e tritata finemente lasciandola appassire e dorare leggermente; aggiungete quindi il riso e tostatelo per due minuti, quindi procedete con un mestolo di brodo vegetale e lasciate cuocere a fuoco moderato, mescolando e unendo un poco di brodo alla volta quando serve.

In un altro tegame di acciaio, o di materiale antiaderente, mettete l’olio e uno spicchio di aglio schiacciato che farete rosolare qualche istante; unite poi i funghi precedentemente puliti e tagliati a fette.

Fate saltare i funghi a fuoco allegro, aggiungendo a metà cottura il sale e in ultimo il pepe macinato al mulinello; aggiungete, se necessario, poco brodo vegetale fino a terminare la cottura (deve durare un massimo di 10-12 minuti totali), poi spegnete il fuoco e, se volete, aggiungete 2 cucchiai rasi di prezzemolo tritato. Cinque minuti prima che il riso termini la sua cottura unite i funghi precedentemente preparati, tenendone da parte 2 cucchiai che vi serviranno per guarnire i 4 piatti di risotto.

A cottura avvenuta, spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano grattugiato e il restante burro, mantecate per bene il tutto e lasciate riposare qualche secondo. A questo punto, dividete il risotto in 4 piatti, guarnite la sommità di ognuno di essi con i funghi tenuti da parte e servite immediatamente portando a tavola dell’altro parmigiano grattugiato in modo che i commensali, se lo desiderano, si possano servire da soli.

Consiglio:
Per la cottura dei funghi è indicato usare dei tegami o delle padelle di materiale antiaderente o di acciaio, poiché altri metalli, al contatto con i funghi, possono rilasciare delle sostanze nocive.

Vi consigliamo un tegame alto 30 cm antiaderente della linea "Frigerella Red" di Steel Pan: http://goo.gl/IdZVcq

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog