Dorothèe Gilbert, grande protagonista del mondo della danza!

Dorothèe Gilbert, etoile de L'Operà de Paris Dorothèe Gilbert, etoile de L'Operà de Paris
Grazia e leggiadria, unitamente a eccellenti doti interpretative e perfezione tecnica, sono il marchio di fabbrica dell' étoile francese dell' Operà di Parigi, Dorothèe Gilbert.

La ventinovenne è stata protagonista di una carriera impeccabile all' interno del celebre corpo di ballo francese, dov'è entrata come "quadriglia" nel 2000, per essere promossa coryphée nel 2002, solista l' anno dopo e prima ballerina nel 2005.
Nel Novembre 2007, a soli 24 anni, durante lo spettacolo "Lo Schiaccianoci" con coreografia di Rudolf Nureyev, è stata nominata infine etoile.

Vincitrice di prestigiosi premi, fra cui il Leonid Massine Award, oltre che con il balletto dell' Operà di Parigi, ha danzato in gala internazionali come il Manuel Legris and Friends, in Giappone, San Pietroburgo, Monaco.
Il suo repertorio include molti ruoli da protagonista, fra cui Raymonda, Giselle, Lago dei Cigni, Don Quichotte, avendo spesso al fianco, come partner, il marito Alessio Carbone.

Racconta: "Sin da bambina mi piaceva danzare mentre mia madre suonava il pianoforte. E' stata lei a decidere di iscrivermi a sette anni al Conservatorio di Tolosa, la città in cui sono nata e cresciuta. Per diversi anni l' ho vissuta come un piacevole passatempo, ma già a dieci anni, dopo essere rimasta fogorata guardando Giselle al Ballet du capitole, ho avuto la consapevolezza che avrei voluto farne una professione".
Ricorda ancora quando disse alla madre: "Voglio diventare una ballerina! E lei ha capito subito che non stavo scherzando".

Danzare sul palcoscenico davanti al pubblico, indossare magnifici costumi, lasciarsi trasportare da musiche stupende interpretando ruoli interessanti.
Un grande esempio da seguire, Dorotèe Gilbert, per tutte le piccole danzatrici che si affacciano alle sale del Lyceum!

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog