Progetto grande Pompei: riaperte al pubblico cinque “domus”

Gli scavi di Pompei sono una delle maggiori attrazioni della provincia di Napoli e una delle mete più richieste nei tour organizzati dai turisti in visita nella nostra Regione. Da Natale c'è un motivo in più per effettuare un' escursione tra i resti dell' antica città.

Grazie, infatti, al “Progetto grande Pompei”, finanziato anche dalla Comunità Europea, sono state riaperte al pubblico cinque “domus”, chiuse da tempo per ragioni di sicurezza.

Il Criptoportico, la Casa di Pasquio Proculo, la Casa del Frutteto, la Casa del Sacerdos Amandus e la Fullonica di Stefano possono essere nuovamente ammirate in tutto il loro splendore dopo l' attento restauro.

E' l'occasione giusta per organizzare un soggiorno e visitarle, insieme a tutti i luoghi di interesse che già fanno parte dell' area archeologica pompeiana, e alle tante attrazioni culturali e naturalistiche del nostro territorio.

 

www.campeggiovulcanosolfatara.it

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog