In arrivo un manuale contro lo spreco alimentare

Alcune cose, più di altre, ci mostrano le incredibili contraddizioni e le ingiustizie del mondo in cui viviamo.

Solo in Italia, ad esempio, si stimano circa 5 milioni di tonnellate di cibo ancora buono che ogni anno vengono sprecate e gettate via a fronte di una cifra più o meno simile di persone che nel nostro paese soffrono di povertà alimentare e non riescono a consumare regolarmente un pasto completo da un punto di vista proteico se non ogni due giorni.

Sono numeri impressionanti, che ci indicano tutta la drammaticità del problema e contro i quali si battono da anni gli operatori della Fondazione Banco Alimentare e la Caritas Italiana.
A fronte delle 500 mila tonnellate di cibo già recuperate sino ad ora, si conta, grazie all'elaborazione e diffusione di un manuale contro lo spreco, approvato anche dal Ministero della Salute, di recuperarne almeno altre 30 mila nei prossimi tre anni. E' una questione di cultura e di conoscenza, come quella che ci consente di sapere che moltissimi alimenti sono ancora buoni per molti giorni dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Educare e informare, dunque, per distruggere, lentamente ma inesorabilmente, questa terribile piaga.
Noi ci crediamo e ce lo auguriamo. Voi siete con noi?

Devi effettuare il login per inviare commenti