Le Fumarole della Solfatara

La Bocca Grande e la Bocca Giovane sono le principali fumarole della Solfatara e uno dei maggiori luoghi di interesse del Vulcano.
La Bocca Grande, con il vapore dal caratteristico odore di zolfo simile ad uova marce, raggiunge temperature di circa 160°.


E' proprio nel vapore di questa fumarola che domani sera saranno cotte le freschissime alici sfilettate, dando luogo all' esperimento della cucina geotermica, momento di grande interesse e divertimento della visita serale guidata.

Denominata dagli antichi Forum Vulcani, nei vapori della Bocca Grande si trovano sali come il realgar, il cinabro e l' orpimento, che posandosi sulle rocce circostanti, danno luogo a una colorazione giallo-rossastra. Nelle sue vicinanze, il vulcanologo tedesco Immanuel Friedländer, fece edificare un osservatorio all' inizio del Novecento, poi crollato a seguito del bradisismo e dell'aumento dell'attività della fumarola.

Al di sopra di queste due Bocche, in una zona non accessibile al pubblico, sono inoltre visibili altre fumarole; è possibile visitarle "virtualmente" grazie a Google Maps Street View:
http://goo.gl/6OQFE4

Visitate la Solfatara: saprà sorprendervi!

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog