LinkedIn spinge gli utenti ad aggiungere gli hashtag ai messaggi

Cambiamenti in vista per LinkedIn Cambiamenti in vista per LinkedIn

Come riportato dal portale web "Social Media Today", qualche giorno fa LinkedIn ha iniziato di nuovo a supportare gli hashtag cliccabili.

Dopo averli disabilitati per diversi anni a causa della mancanza di utilizzo, decisione per altro discutibile, è arrivato il dietro front del social network dedicato ai profili e alle attività professionali.
Ora sembra che LinkedIn voglia spingere l'uso degli hashtag come opzione di categorizzazione dei contenuti pubblicati sulla piattaforma, con alcuni utenti che sono stati costretti ad aggiungere un hashtag al proprio post per catalogarlo al meglio.

LinkedIn ha confermato che un test viene condotto con un piccolo gruppo di utenti che, di fatto, li obbliga ad aggiungere un hashtag per pubblicare un post.

Sembra strano il capovolgimento improvviso, ma LinkedIn ovviamente vede i tag come un modo migliore per ordinare i post, e per classificare più facilmente dove si inseriscono all'interno della piattaforma, e a chi di conseguenza dovrebbero essere mostrati.

Se non state usando hashtag nei vostri messaggi LinkedIn, potrebbe essere il momento di iniziarne la ricerca prima di dover essere obbligati a farlo in un prossimo futuro.

Altre notizie su LinkedIn parlano di alcuni utenti che stanno sperimentando un nuovo formato di profilo su PC desktop, che pone maggiormente in evidenza l' immagine di copertina e allinea i dettagli a destra, rendendo le specifiche più facili da vedere.

LinkedIn ha confermato che il nuovo layout del profilo è in arrivo per tutti gli utenti, ma non ha fornito una data precisa di attuazione del cambiamento.

 

Fonte: Social Media Today

Devi effettuare il login per inviare commenti