Coppa del Mondo di sci alpino. Il Punto

Il weekend di Coppa del Mondo di sci alpino, monco per l'annullamento delle gare di ieri a causa della sempre più preoccupante mancanza di neve, ha visto svolgersi le sole gare di Sabato, con lo Slalom Gigante donne a Maribor, e la Discesa Libera maschile a Garmisch.

 

Ancora un norvegese a farla da padrone nelle discipline veloci, dopo l'addio alla stagione dello sfortunato Svindal, ecco spuntare a sorpresa il nome di Kilde che piazza una bella zampata e si aggiudica la vittoria davanti allo sloveno Kline e allo svizzero Feuz che distanzia di un solo centesimo il "nostro" Innerhofer, ancora sfortunatissimo e a caccia del primo podio stagionale.

Buona prova corale del team azzurro grazie agli ottimi piazzamenti di Matteo Marsaglia, sesto, Peter Fill, undicesimo, e Dominik Paris, tredicesimo.

Il gigante femminile incorona la brava Viktoria Rebensburg, davanti a Drev e Weirether. Fuori dal podio, questa volta, Brem, Loeseth e la nostra Federica Brignone, caduta dopo appena venti centesimi della prima manche in una giornata decisamente da dimenticare.
Il Sabato femminile azzurro è appena discreto, senza acuti e con qualche piazzamento: Nadia Fanchini ottava, Marta Bassino nona. Poi Manuela Moelgg 12^ e le sorelle Curtoni, con Elena 14^ e Irene a seguire.

Prossimi appuntamenti nel weekend 6/7 Febbraio, con gli uomini impegnati per la prima volta sulle nevi della Korea del Sud a Jeongseon (vediamo pista e comprensorio nell' immagine) con una libera e un Super G (Sabato e Domenica) e donne a Garmisch con lo stesso programma.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog