Esplorando la Solfatara: ecco le fumarole!

Tra i luoghi più belli ed affascinanti all'interno del Vulcano Solfatara

ci sono, proprio alle pendici della collina più alta che delimita il cratere, le fumarole.
Potenti getti di vapore che catturano subito l' attenzione per l' intenso rumore prodotto, il tipico odore di zolfo che si respira nell' aria e i sassi che assumono, tutt'intorno, una colorazione giallastra.

Nei pressi della Bocca Grande e della Bocca Giovane, questo il nome delle due fumarole più importanti, ha luogo l' interessante esperimento della cucina geotermica delle alici, cotte direttamente nel vapore a 160°, durante le visite serali guidate del Sabato (domani sera, 9 Aprile alle 20,30, è in programma la prossima: clicca qui per dettagli).

Le fumarole, già affascinanti durante il giorno, diventano davvero magiche durante le visite serali, quando suggestivi giochi di luce creano degli effetti straordinari.

Durante il giorno, o con una visita serale guidata, esplorare il cratere della Solfatara è un' esperienza che vi sorprenderà! Sempre.

Devi effettuare il login per inviare commenti