St. Moritz, la perla svizzera che ospita le finali della Coppa di Sci Alpino

St. Moritz, che in questi giorni sta ospitando sulle sue piste le finali della coppa del mondo di sci alpino 2016, è una delle più affascinanti località del turismo invernale. Il suo nome rappresenta ovunque del mondo eleganza e classe.

Qui nel 1864 fu scoperto il turismo invernale in montagna, e sino ad oggi in nessun'altro luogo esso si celebra con tanto stile.

Ospiti proveniente da ogni parte del mondo apprezzano il suo stile di vita alpino e moderno, contrassegnato da una gastronomia d'alta classe che soddisfa i sogni dei buongustai persino ai bordi delle piste di sci, da una tradizione alberghiera che stabilisce i parametri in ogni categoria di soggiorno, e da eventi d'alta caratura e di risonanza internazionale: da «White Turf», le corse di cavalli, alle gare di coppa del mondo di sci «FIS Alpine Ski World Cup», il torneo «Snow Polo World Cup» e il Gourmet-Festival, sino a «Cricket on Ice».

Dal punto di vista sportivo Saint Moritz presenta il meglio di sè sul monte Corviglia/Piz Nair, con i suoi 100 chilometri di piste. Non ci si meraviglia che, dopo quattro Campionati del Mondo di sci alpino e due olimpiadi invernali nel 1928 e nel 1948, St. Moritz abbia vinto la candidatura per ospitare anche i Campionati del Mondo di sci alpino del 2017.

Tutto-Sci.it

Devi effettuare il login per inviare commenti

Blog