Il riscaldamento, fase importante della lezione di danza.

Le fasi di riscaldamento prima di una lezione Le fasi di riscaldamento prima di una lezione

Il riscaldamento è una delle fasi più importanti di una lezione di danza (classico o modern che sia) ed è sempre opportuno iniziare con degli esercizi in tal senso

, magari direttamente alla sbarra, per prevenire traumi o disturbi durante la lezione. Gli esercizi vanno effettuati con un abbigliamento comodo ed elastico; di norma si indossano calzamaglia e tutù (body), scaldamuscoli e scarpette.

Durante questa fase occorre interessare in modo graduale tutti i muscoli, dalle braccia alle gambe. E' possibile, ad esempio, iniziare ad allenare la parte destra del corpo dalla prima posizione. Essa si ottiene mantenendo le gambe ben stese, i talloni uniti, le punte rivolte verso l’esterno e una mano alla sbarra.
Si stende dapprima la gamba in avanti con la punta sempre tesa, il collo del piede ben tirato, poi si apre di lato e infine dietro facendo attenzione a mantenere glutei e addome contratti. Di conseguenza il braccio destro accompagna armoniosamente i movimenti della gamba.

Quando si è in prima posizione, il braccio tende verso il basso in una collocazione raccolta; quando la gamba tende in avanti, il braccio si solleva in avanti sempre mantenendo una curva tra polso e mano; quando la gamba apre di lato anche il braccio apre di lato, quindi quando la gamba è dietro, il braccio tende verso l’alto come a coprire la testa. Si passa quindi ad allenare la parte sinistra. E' possibile effettuare il riscaldamento alla sbarra anche con esercizi di allungamento e stretching.

E’ importare coinvolgere anche la testa con esercizi di piegamento e rotazione.
Un buon riscaldamento è il viatico ad una lezione più sicura e proficua.

www.crdlyceumnapoli.it

Last modified onGiovedì, 11 Febbraio 2016 18:15